Consigli sulla sicurezza

Consigli sulla sicurezza

L'accesso ai servizi telematici di Banca Valsabbina è garantito da adeguati sistemi di sicurezza.
I flussi e i dati trasmessi o ricevuti tramite Internet sono crittografati e resi disponibili in chiaro solo presso l’utente finale.
L'affidabilità dei collegamenti ai nostri sistemi è garantita dall'utilizzo del protocollo di collegamento SSL, il quale permette comunicazioni cifrate in Internet.
In concreto, l'applicazione di tale sistema si può verificare dalla presenza del lucchetto, sottoforma di icona, nella riga di stato del browser e il prefisso "https//" nella barra dell'indirizzo.

Requisiti tecnici richiesti

Per un buon funzionamento del servizio, si consiglia di utilizzare uno dei seguenti browser, dalle versioni indicate o successive: Internet Explorer 8; Safari 3.1.2, Firefox 2, Opera 9.5, Chrome 14.
E' importante verificare che siano installati i seguenti applicativi: Acrobat Reader ed Excel (oppure open source equivalenti).
E' consigliabile utilizzare sempre un computer che abbia impostato adeguati programmi di protezione e sicurezza, mantenuti costantemente aggiornati.

Consigli alla clientela per un utilizzo sicuro dei servizi di internet banking

L'Internet Banking è a oggi tra i servizi web maggiormente utilizzati da privati e imprese, con una crescente operatività online.
Però, a fronte dei benefici dell'innovazione tecnologica e del boom di utilizzatori del canale online per l'accesso ai servizi bancari, è importante tenere conto dei rischi ad esso connessi.
Ecco perchè di seguito pubblichiamo alcune indicazioni finalizzate alla protezione delle postazioni dalle quali viene svolta l'attività di Internet Banking (PC Utente). Si tratta di suggerimenti utili in merito ai corretti comportamenti che gli utenti dovrebbero adottare e rappresentano delle best practice di carattere generale che ogni individuo che svolge operazioni bancarie online dovrebbe mettere in pratica al fine di ridurre il rischio che le proprie credenziali vengano sottratte o violate.

  • Custodire con la massima cura e non cedere ad altri il codice utente, la password, il PIN, la password dispositiva o il Token OTP;
  • Modificare periodicamente la password di accesso;
  • Non inserire i propri codici personali nei siti internet raggiunti tramite click su link presenti nelle email o in qualsiasi altro sito diverso da quello di Banca Valsabbina
  • Accedere ai servizi Home Banking direttamente dal sito della Banca, digitando l'indirizzo internet www.lavalsabbina.it nella barra di navigazione;
  • Scaricare e utilizzare sul proprio computer solo programmi affidabili e ufficiali, evitando di installare codice malevolo
  • Difendere da virus e spyware i PC dai quali si effettuano le operazioni di Internet Banking, installando e mantenendo aggiornati opportuni software di protezione (anti-virus, anti-spyware, anti-spam, sistemi di protezione del browser, etc)
  • Proteggere il traffico in entrata e in uscita dai PC mediante l'installazione di opportuni programmi di filtraggio del flusso di dati (firewall) e non disabilitare le impostazioni di protezione configurate
  • Aggiornare costantemente il sitema operativo e gli applicativi del PC mediante l'installazione delle cosidette patch ("toppe" di protezione)
  • Profilare e controllare la navigazione in internet in base alle specifiche esigenze personali, limitando la navigazione sul web (anche ad esempio con ricorso a white list)

Qualora non siano state implementate le procedure sopra descritte è auspicabile svolgere tutte le movimentazioni bancarie da un PC dal quale sono particolarmente controllati e profilati l'utilizzo della posta elettronica e la navigazione in rete.
E' importante diffidare di qualunque richiesta di dati relativi a carte di pagamento, chiavi d'accesso all'Internet Banking o altre informazioni sensibili; di qualsiasi messaggio (proveniente da posta elettronica, siti web, social network, contatti di instant messaging, chat o peerto-peer) che rivolga l'invito a scaricare programmi o documenti di cui si ignora la provenienza.

Phishing

Il termine phishing indica una modalità di frode informatica che ha lo scopo di carpire dati personali, numeri di carte di credito, codici di accesso a siti di home banking e altri dati sensibili, inducendo la persona a digitare tali dati in pagine internet contraffatte che simulano pagine di siti legittimi.

Per contrastare tali fenomeni, esterni ed indesiderati, informiamo che Banca Valsabbina o nessuna società per essa, non chiederà, in alcun modo:

  • dati personali o verifiche sui codici di accesso tramite email, a meno che sia richiesta specifica assistenza da parte dell’utente stesso;
  • l’inserimento del codici di accesso su pagine web diverse da quelle normalmente utilizzate dalla banca in modalità protetta con protocollo HTTPS.

Qualora dovessi ricevere e-mail fraudolente o hai il dubbio di aver lasciato le tue credenziali su un sito contraffatto, scrivici all'indirizzo abusebox@remove-this.lavalsabbina.it, allegando il testo della mail che hai ricevuto o l'indirizzo del sito sospetto.
Inoltre si consiglia la consultazione del documento "Avviso alla clientela – tentativi di phishing".

Ulteriori informazioni sono disponibili presso tutte le nostre Filiali.

Navigando il sito lavalsabbina.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.