F24 telematico

News

Convegno «Finanza d’impresa, nuovi strumenti per tempi nuovi»

Continua a leggere »

Banca Valsabbina sponsor della Brescia Art Marathon 2019

Continua a leggere »

Banca Valsabbina alla Fiera Agricola e Zootecnica Italiana 2019

Continua a leggere »

Banca Valsabbina a sostegno delle comunità del Burkina Faso

Continua a leggere »

Il 23 gennaio al GdB parleremo di come finanziare gli investimenti

Continua a leggere »
Vedi tutte le news

Pagamenti con F24 telematico

Il Decreto Renzi (D.L. 66/2014) introduce importanti novità in materia di pagamento dei tributi, dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi, promuovendo diffusamente l’utilizzo del “modello F24 telematico” e limitando la presentazione del modello F24 cartaceo.

A partire dal 27 gennaio 2015 il modello F24 diventa online per tutti.
L’obbligo dell’invio telematico, già previsto dal 2007 per i titolari di Partita IVA, viene esteso alle persone fisiche (non imprenditori/professionisti).

modelli F24 con un saldo finale di importo pari a zero dovranno essere presentati solo ed esclusivamente con servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate; l’uso dei servizi Home Banking di Banche e Poste è inibito.

modelli F24 con un saldo finale di importo superiore a Euro 1.000,00 (anche con utilizzo di crediti di imposta a compensazione) potranno essere presentati con servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate o dai Home Banking collegati al circuito CBI (Corporate Banking Interbancari) del sistema bancario o offerti dagli istituti di credito e dalle Poste.

modelli F24 cartacei potranno essere presentati presso gli sportelli (Banche, Poste, Equitalia) solo ed esclusivamente da persone fisiche (non imprenditori/professionisti) senza compensazione.

Si precisa che le novità illustrate nell’art. 11, comma 2, del D.L. 66/2014 si aggiungono alle regole già vigenti per quanto concerne le disposizioni sui versamenti e le compensazioni.


Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.agenziaentrate.gov.it e www.fisco7.it